A chi dovrei dire del mio cane?

È molto importante condividere le informazioni sul cane affetto con quelle persone che hanno un interesse sul suo pedigree. Ovviamente, l’allevatore del tuo cane è la prima persona che deve sapere, nel caso in cui uno dei genitori del tuo cane sia ancora attivamente utilizzato nel suo programma di allevamento. Quindi, a seconda della relazione con il tuo allevatore, dovreste coordinare gli sforzi per informare il proprietario dello stallone e tutti i proprietari di fratelli o fratellastri. Idealmente, il compito di avvisare i proprietari dei fratelli dovrebbe spettare all’allevatore, dal momento che pochi compratori di cuccioli conoscono o hanno rapporti con tutti i proprietari dei fratelli del proprio cane, quindi è qui che è molto importante avere un allevatore onesto e solidale nel dare una mano. Se per caso il tuo allevatore non è onesto o di supporto e ti indica che non è disposto a condividere queste informazioni con il proprietario dello stallone o i proprietari di fratelli e fratellastri, potrebbe spettare a te contattare quei proprietari di cui sei a conoscenza, per farglielo sapere. Sarà imbarazzante, ma l’informazione è importante, e speriamo che siano grati che tu lo abbia detto loro.

Dopo i proprietari dei parenti del vostro cane, un altro forse altrettanto importante luogo per condividere le vostre informazioni e fornire campioni di sangue agli studi di ricerca sull’epilessia australiana in corso. È CRUCIALE CHE AIUTIAMO I RICERCATORI AD AIUTARCI, PER SALVARE IL PASTORE AUSTRALIANO COME LO CONOSCIAMO. I ricercatori manterranno i tuoi dati in completa riservatezza.

Un altro gruppo di persone a cui dovresti dirlo, sono tutte le parti interessate che potrebbero avvicinarsi a te facendo ricerche genealogiche. Come accennato altrove in questo sito Web (www.ashgi.org NdT), queste persone cercano il più delle volte informazioni oneste per aiutarli a prendere decisioni di allevamento più informate, di solito non sono in cerca di caccia alle streghe. Stanno cercando informazioni, non munizioni, e le tue informazioni potrebbero essere l’unica cosa che fa la differenza!

Infine, se conosci i genitori o il pedigree del tuo cane, considera di inviare la documentazione diagnostica del tuo cane alla banca dati sanitaria aperta IDASH.

Posted in: Ho un cane epilettico