Aiutare il tuo cane dopo un attacco

A seguito di un attacco, il cane potrebbe essere completamente disorientato e tenterà di ripristinare i bisogni del suo corpo; la fame, la sete, il sonno profondo, l’abbaiare e l’insicurezza sono tutti normali. Permetti al tuo cane di bere liberamente e mangiare piccole quantità di cibo; tuttavia evita un consumo eccessivo di cibo perché potrebbe innescare il vomito. Se il tuo cane sta camminando o si sente disorientato, confinalo in una comoda gabbia o in una piccola stanza per evitare lesioni fino al ritorno del normale comportamento. Se si verifica il surriscaldamento a causa di convulsioni prolungate o multiple, una ventola, una giacca bagnata o panni freschi applicati ai piedi e all’addome aiutano a raffreddarsi. Se si possiedono più cani, potrebbe essere necessaria la separazione o la protezione. Un cane in crisi può scatenare l’istinto del “branco” in cui un animale ferito viene attaccato. Monitora i tuoi altri cani in questa situazione.

Dopo un attacco, il tuo cane può mostrare alcuni dei seguenti comportamenti: urtare pareti e porte, irrequietezza, scarico autonomo e cecità transitoria. Per molti proprietari, questo è altrettanto angosciante quanto il vero e proprio attacco. Rimani sempre calmo – il comportamento del tuo cane spesso riflette il tuo comportamento. Se il tuo cane è ansioso o spaventato, siediti e confortalo.

Potresti trovare utile dare al tuo cane una piccola dose di rescue remedy e / o una piccola quantità di gelato alla vaniglia immediatamente dopo un attacco. La ragione di questo è che il rescue remedy tende ad avere un effetto calmante su un cane e il gelato aiuta a ripristinare il livello di zucchero nel sangue che tende a cadere drasticamente durante un attacco, nel corpo del cane. Non solo ha un buon sapore, ma portare il livello di zucchero nel sangue al livello normale può aiutare a prevenire ulteriori crisi. Un basso livello di zucchero nel sangue può causare convulsioni. Se il tuo cane ha un comportamento pre-crisi molto evidente e dai un po’ di gelato prima che si verifichi un attacco, a volte questo può fermare del tutto la crisi. Potresti voler scongelare un po’ il gelato lasciandolo sul bancone o “scaldandolo” nel microonde brevemente.

Posted in: Ho un cane epilettico