Quali sono i diversi tipi di convulsioni?

Focali o Crisi di assenza: può essere semplice come fissare momentaneamente lo spazio o un breve movimento oculare verso l’alto senza perdita di coscienza.

Piccolo Male o Crisi Parziale – i movimenti sono limitati a una zona del corpo, come la contrazione muscolare, il movimento di un arto, la rotazione della testa o il piegamento del tronco su un lato, o contrazioni facciali. Il cane è solitamente vigile e consapevole di ciò che lo circonda.

Crisi parziale complessa: durante questo tipo di crisi, la coscienza di un cane viene alterata e può mostrare comportamenti bizzarri associati a tic bizzarri come schioccare le labbra, masticare, mordere le mosche, aggressione, vocalizzazione, corsa isterica, rannicchiarsi o nascondersi (in animali altrimenti normali). Vomito, diarrea, dolori addominali, salivazione, cecità, sete o appetito insoliti, e morsi sul fianco sono altri segni. I comportamenti anormali possono durare minuti o ore e possono essere seguiti da un attacco generalizzato.

Grande Male, Crisi Generalizzate, o Crisi Tonico Cloniche: questo tipo di attacco inizia con la contrazione di tutti i muscoli scheletrici e la perdita di coscienza. Il cane di solito cade al suo fianco con le gambe distese e la testa indietro. La respirazione può anche fermarsi (apnea). Questa è la parte tonica della crisi, ed è solitamente di breve durata e cede rapidamente alla fase clonale della crisi. La fase clonica della crisi è caratterizzata da movimento degli arti, dilatazione delle pupille, salivazione, vocalizzazione, masticazione, perdita di controllo della vescica e dell’intestino. Questa fase può verificarsi per 1-3 minuti ed è più spesso seguita da un periodo di irrequietezza, camminata, urti e perdita di equilibrio. (Periodo post ictale) Il cane è cosciente ma può apparire sordo, cieco e disorientato.

Status Epilettico: lo stato epilettico può verificarsi come ana crisi continua della durata di 10 minuti o più, o una serie di crisi multiple in un breve periodo senza un periodo di coscienza normale.

Cluster di crisi: più di 1 attacco in un periodo di 24 ore, a volte con solo brevi periodi di coscienza in mezzo. Può essere difficile distinguere lo stato epilettico da frequenti attacchi di cluster; ma entrambe sono considerate emergenze pericolose per la vita.

Posted in: Sono preoccupato per l'epilessia primaria (ereditaria)