Vertebre di transizione

Agosto 2013

 

Le vertebre di transizione sono vertebre malformate a livello congenito, situate nei punti di giunzione tra i segmenti della spina dorsale, laddove le vertebre cambiano forma, come dalla cassa toracica alla zona lombare o dalla zona lombare alle anche. Quest’ultima, la regione lombosacrale, è la zona dove si presentano maggiormente le vertebre di transizione, nei cani. Le vertebre di transizione avranno le tipiche caratteristiche di entrambi i segmenti spinali. L’OFA (Orthopedic Fundation for Animals – Fondazione Ortopedica per gli Animali NDT) dichiara che le “vertebre di transizione non sono di solito associate a segni clinici”. In ogni caso, esistono casi accertati di Aussies con malattie degenerative situate nei punti della spina dorsale corrispondenti alle aree in cui si trovano le vertebre di transizione. Può essere che queste vertebre anormali possano essere soggette a danni da usura più ingenti in cani fisicamente attivi, impiegati in attività che necessitano di flessibilità spinale.

Le vertebre di transizione sono probabilmente ereditarie e vengono trattate come difetti genetici. È opportuno non allevare cani che le presentino o cani nella cui famiglia siano stati riscontrati casi di questo genere. Se un soggetto sviluppasse malattie ossee degenerative o problemi neurologici dovuti alle vertebre di transizione, in età riproduttiva, dovrà essere tolto dalla riproduzione.

Tradotto a cura di: Oriana Zago