Dichiarazione 10-Passi

Dieci punti verso una razza Australian Shepherd più sana

    1. Riconosco che la malattia genetica è un fatto di lunga data nella razza Australian Shepherd. Solo attraverso la comunicazione e la condivisione aperta e onesta di informazioni accurate possiamo, in qualità di allevatori e custodi di questa razza, migliorare la salute genetica complessiva e ridurre in modo significativo l’incidenza di malattie genetiche nella razza che amiamo.
    2. Sostengo la divulgazione aperta di tutti i problemi di salute che colpiscono il pastore australiano, utilizzando registri accessibili al pubblico per la salute del cane nel paese di mia residenza, quando possibile.
    3. Divulgo apertamente e pubblicamente tutte le informazioni in mio possesso circa i problemi di salute che sono stati prodotti dai miei cani e cani dal mio allevamento, e anche quei problemi di salute in cui può esistere un fattore di rischio significativo.
    4. Se ricevo informazioni su un nuovo problema di genetica in relazione con i miei cani o cani da me allevati, lavoro al meglio delle mie capacità per informare gli acquirenti / proprietari di cani che sono correlati al cane con il nuovo problema.
    5. Sostengo e aiuto gli altri allevatori nei loro sforzi di comunicazione.
    6. Non parlo male di qualsiasi allevatore o programma di allevamento che ha prodotto un pastore australiano interessata da un problema.
    7. Ho compassione nel sostenere e assistere i proprietari di cani colpiti da patologie nella raccolta di informazioni sulle malattie genetiche che colpiscono i loro cani.
    8. Sostengo studi di ricerca per le malattie genetiche nei Pastori Australiani, presentando campioni biologici dei cani nel mio allevamento o provenienti dal mio allevamento, quando sono disponibili e utili per lo studio. Incoraggio gli altri a fare lo stesso.
    9. Prima di essere accoppiati, tutti i miei cani sono testati via DNA in un laboratorio accreditato ed i risultati sono resi pubblici, se tali servizi sono disponibili nel mio Paese, o prima che i miei riproduttori vengano esportati in un paese che ha test del DNA disponibili.
    10. Sottoporrò i miei cani a screening per malattie genetiche, come consigliato sul sito web ASHGI, dai veterinari che hanno la certificazione adeguata. Sostengo la registrazione dei risultati dei test nei registri aperti e non appena saranno disponibili, pubblicherò i miei risultati. Appena nuovi test genetici per Australian Shepherd diventeranno disponibili, sottoporrò i miei riproduttori a questi test.

Tradotto da Valeria Rapezzi